Home  | Links  | Pubblicità  | Consulenza  | Contatti  | Segnala un sito
Utility
Guide
Software
Trova Aziende

Basilea 2: le 6 regole d'oro per l'impresa

(Da "Basilea 2 - Guida per le piccole e medie imprese" a cura dell'ABI Associazione Bancaria Italiana)

La commissione europea ha recentemente elaborato alcune linee guida per l'imprenditore in vista di Basilea 2 *. Si tratta di 6 semplici regole, utili per migliorare la relazione con la banca nell'ottica di un più facile accesso al credito. Ne presentiamo una sisntesi.

* cfr. "How to deal with the new rating culture", http://europa.eu.int

 1. Chiedi informazioni

Chiedi alla banca tutte le informazioni che ritieni necessarie per conoscere meglio il processo decisionale che utilizza nella concessione di un prestito e sui cambiamenti che stanno avvenendo con Basilea 2. Informati non solo al momento della richiesta di un prestito, ma anche nel corso del finanaziamento.

 2. Presentati al meglio

Fornisci alla banca una documentazione chiara, completa ed aderente alle richieste che ti vengono fatte. Un'informazione di qualità, tempestiva, comprensibile e ben strutturata, aiuta la banca a migliorare la valutazione dell'impresa.

 3. Verifica le condizioni del prestito

Chiedi quali sono i parametri che influenzano il tasso di interesse e le altre condizioni del prestito, come la capacità di rimborso (e quindi il rating), le garanzie, la durata, le clausole, l'importo accordato, etc.

 4. Monitora il tuo rating

Nel condurre la tua attività tieni sempre presenti quali sono i fattori chiave che determinano il tuo rating ed agisci in modo tale da migliorarli.

 5. Controlla la tua affidabilità nel tempo

La banca aggiorna periodicamente la sua valutazione: per questo è importante tenere sotto controllo le informazioni fornite e il rispetto delle clausole, dei tempi e delle scadenze. Un colloquio periodico con la banca può essere molto utile.

 6. Considera le alternative al credito

Il credito a breve termine non è l'unica forma di finanziamento per la tua attività, valuta tutte le possibili alternative: il credito a medio e lungo tempo, il leasing, il factoring, la raccolta di capitale di rischio in varie forme, etc.

  




Copyright © 2003 Recupero Crediti.org. Tutti i diritti riservati.